Nuovi Piani di zona, incontro ad Angri

Incontro tra gli amministratori di Scafati, Angri, Sant’Egidio del Monte Albino e Corbara, stamani ad Angri per discutere della costituzione dell’Ambito S1 02. Entro la fine di settembre, ma i tempi potrebbero slittare,, dovrebbero essere costituiti formalmente i tre nuovi ambiti, figli dello spacchettamento dell’attuale Piano di Zona Ambito S1.

Presente al summit, che si è svolto presso la struttura di via Incoronati, anche l’attuale coordinatore del Piano Maddalena di Somma.

I sindaci dovranno valutare la nuova forma di gestione del piano. Sarebbe stata definitivamente bocciata la proposta giunta dal sindaco di Corbara di costituire l’Unione dei Comuni. Si potrebbe dunque procedere alla convenzione tra enti locali per la gestione dei servizi sociali (art.30 Decreto legislativo 267). Mercoledì prossimo è previsto l’ultimo confronto tra sindaci e tecnici per predisporre le delibere da sottoporre al consiglio comunale.

I nuovi piani dovranno individuare anche le professionalità necessarie all’effettivo decollo dei piani. Tanti i nodi da sciogliere, dunque, e il timore è chein questa fase di transizione possano registrarsi disagi e disservizi.