Oltraggio a pubblico ufficiale, assolto Mauri

L’ex sindaco di Angri, Pasquale Mauri, sotto processo con l’accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, è stato assolto. La sentenza di primo grado è stata emessa dal giudice monocratico del tribunale di Nocera Inferiore, nei giorni scorsi, dopo la richiesta di citazione diretta a giudizio avanzata dalla procura. A darne notizia Il Mattino.

I fatti risalivano al 21 giugno del 2010. Il primo cittadino e attuale consigliere comunale ad Angri e neo consigliere provinciale, di aver minacciato e offeso un ufficiale giudiziario, impegnato a svolgere lavoro d’ufficio consistente nella notifica di due atti. Pasquale Mauri aveva presentato una contro denuncia nei confronti del dipendente con l’accusa di oltraggio.