Operazione “Start Up”, recuperate opere d’arte per 7 milioni

Sono state recuperate dai Carabinieri Tutela Patrimonio culturale di Roma opere d’arte del valore di sette milioni di euro, provento di furti a danno di chiese ed istituti religiosi. Tra questi beni, recuperati nell’ambito dell’Operazione START UP – rende noto un comunicato – vi e’ la splendida pala d’altare di fattura fiamminga raffigurante “La stazione XII della via Crucis: Gesu’ muore in croce”, datata 1520 e rubata a Mons (Belgio), nel luglio del 1990, in un Istituto religioso e una bellissima statua in marmo raffigurante “Madonna con bambino” risalente al 1500 provento di furto avvenuto nel 1997 presso la Chiesa “Santa Marta” (Arciconfraternita di San Vitale) di Napoli.