Ordine degli Ingegneri. Consiglio insediato, ecco le cariche

La guida dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno viene riconsegnata al professore Michele Brigante.
Le elezioni dello scorso il 13 e 14 giugno, con la partecipazione al voto di ben 1973 ingegneri, si sono concluse con la netta vittoria della squadra guidata dal professore Brigante e la proclamazione dei neo consiglieri: Michele Brigante (1127 voti), Rossella Del Regno (1071), Mario Ricciardi (991), Ivana Marino (988), Renato Nappi (986), Enrico Erra (978), Nicoletta Fasanino (910), Virgilio De Francesco (862), Alessandro Pone (833), Massimiliano Esposito (826), Michele Milo (823), Aniello Santolo (820), Gerardo Aniello Ruocco (803), Antonio Picardi (763), Antonio Ardolino (811).

Il Commissario Straordinario ingegnere Elio Masciovecchio – nominato dal Ministero competente dopo le dimissioni di otto componenti del precedente Consiglio – ha concluso ieri le sue attività, con l’insediamento del nuovo Consiglio per il quadriennio 2017-2021, in anticipo rispetto al termine di 90 giorni assegnato dal Ministero. L’ingegnere Masciovecchio ha espresso grande soddisfazione per la partecipazione più che numerosa degli iscritti al voto, che ha consentito lo svolgimento delle elezioni in prima convocazione (più di 1/3 degli iscritti) in soli due giorni e con un unico seggio: “Dimostrazione questa di attaccamento dei colleghi ingegneri alla nostra istituzione ordinistica. Auguro agli eletti buon lavoro”.

Il Consiglio insediato ha eletto all’unanimità le cariche istituzionali,: Michele Brigante Presidente; Mario Ricciardi Consigliere Segretario, Aniello Santolo Consigliere Tesoriere.

Il neo Presidente, nel breve discorso di avvio dei lavori, ha illustrato il programma che caratterizzerà il percorso 2017-2021. “Il nuovo Consiglio – ha riferito Brigante – ha idee chiare, che vengono da un intenso percorso di studio. Nei mesi scorsi si è lavorato per redigere un programma dei lavori molto innovativo ed efficace, al quale hanno partecipato oltre cento Colleghi per fornire idee e contributi per tutti i settori ed i campi di lavoro, con i quali si continuerà a lavorare in questi quattro anni. Il nuovo Consiglio ha giovani molto motivati, alla prima esperienza, che saranno prima guidati, poi chiamati a ruoli di responsabilità.”
I risultati arriveranno presto, dopo una breve fase di riassestamento e ripresa di attività rimaste sospese per effetto della interruzione anticipata dei lavori del precedente consiglio. Ma questo non determinerà alcun disagio ai nostri iscritti, perché siamo già pronti.

Foto da Facebook

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati