Ospedale Cava, la maggioranza fa quadrato intorno al sindaco

I Gruppi Consiliari di maggioranza, con l’adesione dei Gruppi Consiliari “Cava Ci Appartiene”, “Amiamo Cava” e “Direzione Futuro”, dichiarano il loro sostegno al Sindaco Servalli ed all’Amministrazione comunale, per tutto l’impegno che è stato profuso e che sarà ulteriormente ampliato con una serie si iniziative già programmate, per la difesa e la migliore valorizzazione del presidio ospedaliero Santa Maria Incoronata dell’Olmo e della tutela della salute sul territorio.

“Com’è ben noto, tutte le azioni intraprese, sia di natura giuridica che politica, sono nate dall’esigenza di tutelare il diritto alla salute di tutti, dal confronto costante e continuo con le associazioni dei cittadini, con le rappresentanze sindacali, con esperti in materia sanitaria e giuridica, con i responsabili della sanità pubblica del nostro territorio e, ovviamente, dal confronto continuo con le forze politiche presenti in Consiglio Comunale – si legge in una notta -. Tutto ciò premesso, stigmatizzano con forza i tentativi, in chiave meramente demagogica e strumentale, di gettare ombre sull’operato dell’Amministrazione comunale da parte di chi pone al centro della propria azione politica la disinformazione e il linguaggio della denigrazione.

Nella piena consapevolezza di continuare ad assicurare il massimo impegno in tutte le sedi competenti per il bene di Cava de’ Tirreni, sottolineano l’importantissimo risultato già conseguito, di aver ridato dignità all’Ospedale Santa Maria Incoronata dell’Olmo che all’inizio di questa Consiliatura, e quindi dell’avvio dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Servalli, con zero posti letto, era inevitabilmente destinato alla chiusura”..