Ospedale Scafati. Paolino: “Se la politica non ha voce in capitolo, subito un incontro con il vice commissario D’Amario”

“Alla luce degli ultimi eventi che hanno visto l’ospedale di Scafati al centro delle polemiche e di azioni di protesta, da più parti politiche, ho ritenuto necessario, chiedere un incontro urgente con il vice commissario Claudio D’Amario”. Così il consigliere di Forza Italia, Monica Paolino.

“Lo stesso governatore della Campania, per sua ammissione, ha confermato ciò che la sottoscritta afferma da anni, e cioè che, il commissariamento della Sanità, ha estromesso la politica, da ogni decisione – aggiunge -. Il vice commissario è ad oggi, pertanto, l’unico possibile interlocutore, per capire lo stato dell’arte di un piano ospedaliero, le cui linee guida non sono più chiare a nessuno. A distanza di quasi due anni dall’approvazione dello stesso e dalle rassicurazioni dell’ex commissario Polimeni, sul reinserimento dell’ospedale di Scafati nella rete dell’emergenza, oggi, apprendiamo dalle parole del governatore De Luca, che ciò non sarà più possibile.
E’ opportuno capire su quali basi o provvedimenti commissariali il presidente mette fine al grido d’aiuto e alle speranze di un’intera comunità, ma soprattutto, se esistono ancora margini per tutelare un territorio che ad oggi, conta, numerosi casi di decesso, a causa dell’assenza di un presidio di emergenza-urgenza.
A tal proposito, al vice commissario, rappresenteremo, ancora una volta, gli ultimi eventi giudiziari, che vedono l’ex commissario Asl Bortoletti, rinviato a giudizio, per falso ideologico e induzione all’errore relativamente ai tempi di percorrenza Scafati – Nocera, cronometrati in 5 minuti. Ritengo che i cittadini di Scafati debbano avere risposte certe e documentate, anche tenendo conto del clima di insofferenza resosi palese, nell’ultimo incontro di Boscoreale, dove, il presidente ha adottato un comportamento irrispettoso e violento nei confronti di una cittadina, attivista del M5S, a lui avvicinatasi per avere dei chiarimenti, alla luce delle sue ultime dichiarazioni pubbliche. Il forte senso di responsabilità che mi appartiene, non mi consente di stare in silenzio sull’intera vicenda. Ecco perché ho intenzione di mettere in campo, ulteriori iniziative in merito, perchè la sicurezza dei cittadini di Scafati ha la priorità su tutto e mai e poi mai intendo voltarmi dall’altra parte”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati