Pagani. Debiti Fondazione, Bottone: “Un macigno per la città”

“Un macigno, una tegola”. Il sindaco di Pagani, Salvatore Bottone, si esprime così ai microfoni di Agro24, commentando la sentenza con la quale il Tribunale di Nocera Inferiore ha condannato il Comune al pagamento di circa 300mila euro per il mancato versamento dei canoni di locazione da parte della Fondazione “Pagani città di Santi, Artisti e Mercanti”.

Un debito che ora ricade sulle casse già esigue del Comune. “Presenteremo ricorso in appello -annuncia il primo cittadino-. Sono somme che non avevamo previsto e che non potevano prevedere. Un debito che rischia di ripercuotesi sulla comunità e che potrebbe costringerci a tagliare altri servizi. Stiamo cercando di mantenere un equilibrio nei conti e per riuscirci chiediamo tanti sacrifici ai nostri concittadini, perché non riusciamo a realizzare opere, non possiamo garantire attività e non possiamo abbassare le tasse, poi arrivano queste situazioni inaspettate che rischiano di rallentare ulteriormente la ripartenza”.

Segue servizio video

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati