Pagani. Degrado al cimitero, l’assessore Gerardo Palladino risponde agli attacchi

“Il cimitero comunale non è mai stato “abbandonato al suo destino”. L’erba alta cresciuta in alcune aree del suolo è ad oggi oggetto di manutenzione e taglio da parte dei dipendenti della Pagani Servizi srl. Hanno iniziato il loro lavoro la scorsa settimana, e questo per evitare affidamenti diretti alla società da parte dell’Ente Comune che potessero essere forieri di denunce o richieste di ulteriori atti (così come verificatosi in passato). I dipendenti sono al lavoro, e stanno ripristinando l’intera area”. A parlare é l’assessore Gerardo Palladino.

“Al lavoro sono anche gli operai della ditta che si sta occupando delle ristrutturazioni dei loculi dei lotti Califano e Lombardi, lotti costruiti più di 30 anni fa e mai sottoposti a manutenzione. Cosa che si sta facendo oggi – va avanti -. Ancora, grazie alla Pagani Servizi srl abbiamo provveduto al cambio dei sanitari nei bagni pubblici, rendendoli decorosi. Abbiamo risolto il problema dell’elettricità grazie alla presenza di un elettricista che, periodicamente, effettua sopralluoghi in modo da intervenire laddove ci siano lampade votive sprovviste di energia elettrica e quindi al buio.
Sarà anche installato, a breve, un ulteriore serbatoio d’acqua. Questo per rispondere alle esigenze di alcune persone che hanno lamentato, in passato, anche mancanza di collegamenti idrici. Abbiamo tolto il pozzo che c’era prima e sono stati effettuati gli allacci all’impianto idrico comunale per una maggiore salubrità dell’acqua.
Il cimitero di Pagani non è abbandonato a se stesso. Il rispetto che nutriamo nei confronti dei nostri cari defunti non ci consentirebbe mai di lasciarlo nel degrado, come qualcuno invece tenta di dire”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati