Pagani. Furti al cimitero, interrogazione di Anna Rosa Sessa

Vasi in rame o in ottone che scompaiono dalle tombe a terra e dai loculi insieme a fiori artificiali ed alle lettere identificative del nome dei defunti. Un susseguirsi di furti all’interno del cimitero comunale segnalato da tantissimi cittadini.

La denuncia, attraverso un’interrogazione consiliare presentata questa mattina, arriva dal Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia che ha chiesto al Sindaco quali provvedimenti l’amministrazione comunale intenda adottare “al fine di arginare un fenomeno di una gravità inaudita che rappresenta un attentato ad un luogo dall’alto valore simbolico”.

“Tutto ciò- dichiara il Consigliere Comunale Anna Rosa Sessa- è di una gravità inaudita e si consuma nella totale indifferenza dell’amministrazione comunale. Mentre decantano lavori di restyling e di pulizia del camposanto che, seppur ci sono stati, sono solo il frutto delle nostre numerose segnalazioni relative al degrado della struttura, non si attivano per mettere freno ad un fenomeno gravissimo ed assurdo segnalato da centinaia di cittadini che, ogni giorno, vedono scomparire fiori ed oggetti dalle tombe dei loro cari”

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati