Pagani. Infiltrazioni alla Rodari, parla il sindaco

Disagi alla Scuola elementare “Rodari”, il sindaco Salvatore Bottone precisa che “gli episodi di infiltrazione degli ultimi giorni sono stati causati dalle recenti e forti piogge” e ribadisce che “durante il controllo degli istituti effettuato – prima dell’inizio dell’anno scolastico – non erano state rilevate crepe e/o infiltrazioni all’interno della struttura”.

Il primo cittadino parla poi degli interventi che sono stati disposti per fronteggiare l’emergenza e per consentire ai bambini, trasferiti nel corridoio, di tornare nella loro aula.

“Non appena ricevuta la segnalazione da parte del Dirigente Scolastico circa la presenza di macchie sul soffitto e di acqua che ha iniziato a gocciolare sui banchi – va avanti Bottone -, ho disposto agli uffici di provvedere con i dovuti interventi per eliminare immediatamente il disagio. Non si tratta di un intervento tampone, ma di un intervento che interessa una parte della superficie per un totale di circa 350 mq. La ditta, già disponibile per i lavori, ha rinviato gli stessi a causa del persistere delle sfavorevoli condizioni atmosferiche. In virtù di ciò, avevo comunicato alla Dirigente ed ai genitori interessati che sarebbe stato possibile ospitare i bambini all’interno di aule presso la scuola elementare Manzoni. Inoltre, il Comune avrebbe provveduto a trasportare banchi e sedie nelle aule disponibili. Tutto ciò per evitare che i piccoli continuassero a fare lezione negli spazi condivisi, con evidenti difficoltà, ma i rappresentanti dei genitori, attraverso la Dirigente Scolastica, mi hanno comunicato la loro indisponibilità ad accettare tale proposta.
Resta inteso che, da parte mia, c’è massima attenzione per il problema che a brevissimo, e lunedì – non appena miglioreranno le condizioni atmosferiche – si provvederà alla posa dell’asfalto”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati