Pagani. L’associazione Nazionale No Aids presenta il progetto “Dipende da Noi”

L’Associazione Nazionale No AIDS Onlus presieduta Giuseppe Barone, grazie alla partecipazione del Bando di Progettazione Sociale 2015, promosso da SODALIS CSV di Salerno, taglierà il nastro di partenza del progetto dal titolo “Dipende da Noi” che sarà illustrato nel corso di una Conferenza Stampa prevista per venerdì 30 giugno alle ore 16.30 presso il Centro Sociale di Pagani (SA) in Via A. De Gasperi,16.

Lo scopo del progetto è incentivare comportamenti responsabili rispetto al problema delle Dipendenze e delle MST ed avrà la durata di sei mesi attraverso:

– l’attivazione di uno sportello presso il Centro Sociale di Pagani, quale punto di Ascolto, Orientamento e Raccordo con enti e istituzioni destinato ad un bacino di utenza composto da soggetti in condizioni di disagio, persone vicine al mondo delle droghe e dipendenze varie, persone affette da sieropositività in cerca di informazioni o anche solo un posto in cui essere ascoltati.

– la realizzazione di incontri informativi presso alcune scuole dell’Agro. Tali attività pensate per sensibilizzare gli studenti verso le tematiche del progetto, vogliono mostrare un esempio concreto di come l’azione volontaria possa creare momenti di coesione sociale ed offrire strade alternative alle droghe e altre devianze sociali.

Il progetto “DIPENDE da NOI” mira ad aiutare principalmente i giovani dell’Agro Nocerino Sarnese che vivono in condizione di disagio. La proposta andrà ad integrare l’intervento pubblico realizzando attività di orientamento, informazione e prevenzione sociale finalizzate a favorire comportamenti responsabili in materia di dipendenze e malattie sessualmente trasmissibili.
Oltre a concentrarsi sugli effetti che alcool e tossicodipendenza possono avere sulla sfera psichica e su come prevenire l’insorgere delle dipendenze, verrà ripresa la problematica dell’HIV sulla quale l’attenzione dei media e non solo, è considerevolmente calata.

Verrà predisposto uno sportello ascolto aperto con cadenza settimanale presso il Centro Sociale di Pagani (Sede dell’Associazione A.N.N.A. Onlus) che servirà ad incentivare l’orientamento, l’informazione e la promozione sulle opportunità per i giovani nonché a fornire supporto a soggetti, che per diverse ragioni (dalla condizione di disadattamento sociale fino alla carenza di adeguata formazione generale e professionale) sono più esposti al pericolo di esclusione sociale e di dipendenza, offrendo loro precise indicazioni e informazioni per orientarli ed accompagnarli ai servizi pubblici e del privato sociale più consoni a soddisfare le loro richieste.

Il progetto intende stimolare la libera partecipazione degli stessi tutelando sempre la riservatezza dei fatti che li riguardano. Al fine di innescare percorsi di autonomia, l’utenza verrà costantemente informata e aggiornata sulle opportunità formative e lavorative offerte dal territorio e dai programmi europei; infine si dedicherà ad accogliere e indirizzare le famiglie di soggetti problematici. L’informazione volta alla prevenzione sarà supportata da attività educative declinate in un ciclo di incontri informativi in alcune scuole dell’Agro. Le attività saranno realizzate dai volontari affiancati da figure professionali.

Il progetto si propone di promuovere comportamenti responsabili e rafforzare il concetto di coesione sociale. In particolare si rivolge ai giovani al fine di:

-scoraggiare l’uso di sostanze stupefacenti, informare sulle dipendenze in generale, contrastare l’abuso di alcool e prevenire la diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili e in particolare dell’HIV tramite attività informative/formative che favoriscono l’ascolto e il confronto incidendo positivamente sulla prevenzione sociale;

-diffondere le buone prassi del volontariato sociale come fondamentale strumento formativo capace di educare i futuri cittadini alla consapevolezza dei propri diritti.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati