Pagani. Le elezioni sono lontane, ma è già scontro in Fratelli d’Italia

Il ritorno alle urne, almeno sulla carta, è ancora lontano, ma a Pagani si respira già clima da campagna elettorale. Le indiscrezioni sulla possibile discesa in campo alle prossime amministrative dell’ex sindaco Alberico Gambino, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, hanno vivacizzato il dibattito politico e hanno messo in luce spaccature – ormai ben note – in seno al partito di Cirielli nella città di Sant’Alfonso.

Se il gruppo consiliare, con una nota a firma di Raffaelina Stoia, plaude all’ipotesi di un ritorno di Gambino – che ambirebbe, però, alla candidatura al Senato – Massimo D’Onofrio, si mostra perplesso. “L’esperienza da sindaco di Gambino è finita – ha affermato nei giorni dalle colonne de Il Mattino D’Onofrio, – Alberico è un politico capace ma credo che questa sia solo una provocazione per accelerare il dibattito nel centrodestra e individuare un suo candidato. In caso contrario, non lo sosterrei”. Anche il deputato di FdI Edmondo Cirielli ha parlato di provocazione, ipotizzando per Gambino la candidatura al Senato.

Tuttavia, il nome di Gambino non è l’unico a circolare nel centrodestra: in pole position per la candidatura a sindaco ci sarebbero anche l’ex assessore Raffaele Maria De Prisco, Anna Rosa Sessa, consigliere comunale di Fratelli d’Italia e portavoce di Gambino.

Secondo i rumors lo stesso D’Onofrio, sconfitto da Bottone alle ultime amministrative, intenderebbe riprprorsi all’elettorato. Proprio questa ambizione avrebbe riacceso lo scontro in seno al partito tra D’Onofrio e i gambiniani. Questi ultimi, infatti, potrebbero non offrire supporto all’ex vicesindaco, che dopo gli avvicendamenti in seno al gruppo in consiglio comunale sembra non aver riferimenti in aula. L’ingresso tra i banchi di Anna Rosa Sessa ha rafforzato, invece, la posizione dei gambiniani.

Le crepe potrebbero trasformarsi in spaccatura definitiva e i colpi di scena potrebbero non mancare. Gambino, forte dei consensi ottenuti in tutte le competizioni e del ruolo di consigliere regionale che ricopre, di certo farà valere il suo peso nell’indicazione del futuro candidato.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati