Pagani. Madre di 4 figli sfrattata, appello di Barone

“Diamo una speranza vera a questa famiglia disperata e sfrattata”. É l’appello che Giuseppe Barone, presidente dell’associazione Anna Onlus, rivolge al sindaco di Pagani, Salvatore Bottone, segnalando la difficile situazione in cui si trova una mamma di quattro figli, di cui uno disabile, rimasta senza casa dopo lo sfratto.

Di seguito la lettera di Barone.

“Ill.mo Sig. Sindaco Bottone,

desidero sottoporLe alla Sua attenzione la grave situazione in cui versa la famiglia Viola, di cui anche gli stessi servizi sociali del Comune conoscono tale problematica.

Sono trascorsi circa otto mesi da quando lo scrivente ha personalmente sensibilizzato la Dirigente De Vito ma senza ricevere nessuna risposta.

Come massima autorità sanitaria le chiedo di attivarsi concretamente affinchè la Famiglia Viola possa ricevere la dovuta assistenza.

La Signora Viola nata a Salerno il 28/10/1971, madre di quattro figli di cui uno con grave disabilità, in seguito alla sfratto oggi vive a casa di amici e parenti.

Essere presente nell’azione sociale ed educativa a sostegno delle persone e delle famiglie è la prima responsabilità della politica.

La mancanza di attenzione verso i problemi sociali è oggi un limite concreto che dobbiamo superare se desideriamo che la politica risponda al bene comune e possa amministrare con saggia consapevolezza. Famiglie che oggi finiscono in mezzo alla strada o che dormono sulla panchina è inaccettabile.

Nella certezza di ricevere una Sua comunicazione in merito, porgo distinti saluti”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati