Pagani. Omicidio davanti al Mercato, i due indagati restano in carcere

Restano in carcere i due giovani paganesi indagati per l’omicidio di Gorizia Coppola, la prostituta uccisa nella notte tra lunedì e martedì nei pressi del Mercato Ortofrutticolo Pagani-Nocera. Ieri pomeriggio, il gip del tribunale di Nocera Inferiore Alfonso Scermino, pur non convalidando il fermo emesso dalla procura, ha disposto per l’applicazione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Luigi Femiano e Gennaro Avitabile, di 18 e 22 anni.

Nel corso dell’interrogatorio di garanzia i due si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, ma mercoledì scorso avevano reso dichiarazioni agli investigatori, confermando il loro coinvolgimento nel delitto.
Uno di loro ha anche indicato ai carabinieri il punto in cui era stata gettata l’arma del delitto; il coltello, che il più giovane dei due, avrebbe impugnato per colpire al petto la vittima.

Ai carabinieri il 18enne avrebbe spiegato di voler solo spaventare la donna.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati