Pagani. Presentata la Festa dello Sport

Sport come modello di aggregazione che abbraccia tutte le fasce d’età. Sport che punta al divertimento e che quindi si propone come vera e propria Festa.
È questo il senso della Festa dello Sport in programma da domani venerdì 26 maggio 2017 fino a domenica 28 in piazza Sant’Alfonso e allo Stadio Comunale Marcello Torre. Oggi la conferenza stampa di presentazione del progetto, sintesi di un lavoro corale che ha visto impegnata, in prima linea, l’associazione culturale Koru insieme al Comune di Pagani, Confcommercio – Imprese per l’Italia – Pagani nonché CONI e Asi. Per tutta la durata della manifestazione piazza Sant’Alfonso resterà chiusa al traffico, in particolare il tratto che va dall’incrocio con via Cesarano fino a via San Domenico.

“Crediamo molto in questa tipologia di manifestazioni – ha detto l’Assessore allo Sport Gerardo Palladino nel corso dell’incontro di oggi pomeriggio – che esaltano l’importanza dello sport inteso non come competizione ma come collante e aggregatore sociale di tutte le fasce d’età. In questa festa avremo modo di conoscere tante discipline, alcune di queste anche “ignote” perché rientrano nella categoria degli ‘sport minori’, come ad esempio la lotta greco-romana. Il messaggio che lanciamo è ‘sport come innovazione’. Grazie al consigliere comunale Pietro Sessa, a Diego Del Regno, fiduciario CONI, grazie al prof Carosella per l’impegno dell’Asi, al prof. Giovanni Caso e soprattutto a Nello Palumbo e all’associazione Koru”.
“Nel corso di questa tre giorni ci sarà anche la manifestazione sportiva finale organizzata dal I Circolo didattico della città di Pagani – ha spiegato poi il Consigliere Pietro Sessa – su espressa volontà della dirigente Maria Rosaria Scagliola e supportata da me in qualità di docente sportivo. Puntare sullo sport, oggi, è importante perché lo sport fornisce regole, valori, cose di cui la città ha sempre bisogno. E poi, investiamo sui bambini, consapevoli del fatto che saranno gli adulti del domani. A Pagani c’è voglia di fare sport, e questo è bello”.

“La voglia di fare sport è ciò che contraddistingue l’amministrazione così come la città di Pagani – ha confermato poi Diego Del Regno, fiduciario territoriale CONI – in questa grande iniziativa c’è stato l’impegno anche degli stessi amministratori, che hanno lavorato e continuano a lavorare affinché tutto vada bene. Da fiduciario CONI ciò mi inorgoglisce, e questo perché è tangibile la voglia di coinvolgere davvero tutti. Si parte con i bambini, principali destinatari del nostro messaggio, ma si continua con gli adulti. In tutte le manifestazioni sportive che si organizzeranno e si svolgeranno in questa città noi ci saremo”.
“L’Asi partecipa con orgoglio a questa kermesse – ha detto poi Giancarlo Carosella, esponente dell’Associazione Sportiva Italiana – lo abbiamo fatto già precedentemente con l’associazione Vierse, oggi presente, siamo pronti a farlo adesso con Koru. Il nostro obiettivo è portare sempre più persone in questa città, sicuri dei risultati positivi che si otterranno. Lavorare a Pagani, per me che sono paganese, e farlo in questa direzione è sempre motivo di vanto”.

“Mi preme ringraziare l’Amministrazione Comunale, il Sindaco Salvatore Bottone, gli Assessori Damiano e Palladino e il consigliere Pietro Sessa per il lavoro e la vicinanza – ha aggiunto il Presidente Koru Nello Palumbo – così come ringrazio Confcommercio Pagani, il CONI e l’ASI. Un grazie speciale al professor Giovanni Caso, che ci supporta da sempre pronto a risolvere tutte le difficoltà. Noi ragazzi saremo in piazza per tutti e tre i giorni della manifestazione, lo faremo con la grinta che ci ha sempre contraddistinto. Grazie anche agli sponsor, Givova in primis, senza i quali non avremmo potuto realizzare questo grande evento”.

Al professor Giovanni Caso, poi, il compito di illustrare brevemente l’intera iniziativa. “Si parte da domattina con la manifestazione sportiva finale degli allievi del I Circolo Didattico di Pagani – le sue parole – domani pomeriggio, invece, saremo allo stadio comunale Marcello Torre per il II Memorial Calcio ‘Raffaele Iacuzio’. Subito dopo, in piazza Sant’Alfonso continueremo con il mini volley e subito dopo col I Torneo di Volley Femminile. Il giorno 27 maggio, di pomeriggio, mentre allo stadio Marcello Torre continuerà il memorial dedicato alle scuole calcio, in piazza ci sarà prima un torneo di Calcio Balilla poi la finale di volley femminile e gli incontri di pugilato curati dalla Thunder Boxe. Il giorno 28 maggio, invece, in piazza Sant’Alfonso ci saranno le esibizioni di Lotta Greco Romana e di Judo, poi le esibizioni di fitness e ballo curate da Oxygen e Cristal Dance di San Valentino Torio. Saranno appuntamenti ricchi, per tutte le fasce d’età”.

“Manifestazioni come queste dimostrano appieno che lo sport è un settore importante sul quale l’Amministrazione Comunale crede molto – ha concluso poi il Primo Cittadino Salvatore Bottone – oggi si porta a compimento un lavoro durato mesi, un lavoro che vede quest’Amministrazione sempre aperta al contributo delle associazioni. Per i nostri ragazzi eventi importanti come come questo rappresentano grandi opportunità, mai viste in precedenza. Posso solo dire grazie a tutti e lanciare un messaggio: impegniamoci sempre per i nostri ragazzi, in modo che tutti si sentano veri protagonisti della loro città. È ciò in cui crediamo”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati