Pagani. Preso l’autore dell’assalto al portavalori

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Salerno, su richiesta della locale Procura – Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di Enrico Laierno, 51enne, pregiudicato di Pagani, ritenuto responsabile della tentata rapina a un furgone portavalori, avvenuta il 28 novembre 2014 al corso Ettore Padovano, nella quale rimasero ferite tre persone.

Dopo l’assalto era scattata una vera e propria caccia all’uomo. I militari del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore guidati dal maggiore Enrico Calandro e i carabinieri del Nucleo Investigativo di Salerno guidati dal colonnello Giulio Pini, avevano cinto d’assedio la città e avevano messo a segno diversi blitz.

Era stato passato al setaccio anche il Mercato ortofrutticolo Pagani-Nocera. La struttura di via Mangioni fu letteralmente accerchiata da oltre duecento militari che erano sulle tracce dell’autore della tentata rapina degenerata in conflitto a fuoco.

Le ricerche non si sono mai fermate in questi ultimi due mesi. A quanto pare il 51enne, che si era reso irreperibile, sarebbe sempre rimasto in zona.

I particolari saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che avrà luogo domani 31 gennaio, alle ore 10, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno.