Pagani. Primarie Pd. FdI: “Nonostante gli sforzi dell’amministrazione, risultati deludenti”

Fratelli d’Italia bolla come “deludenti” i risultati delle primarie del Pd di Pagani, lancia stilettate a Bottone e alla sua maggioranza e invita Forza Italia e Grande Pagani a fare fronte comune per ridare la parola agli elettori.

“Le Primarie PD di Pagani hanno dimostrato, senza se e senza ma, che il Sindaco, la Giunta e i consiglieri di Apertamente e Noi con Voi hanno “saltato il fosso” ed hanno ormai inequivocabilmente indossato la casacca renziana – si legge nella nota del gruppo consiliare di FdI -. E’ stato commovente assistere, durante la giornata di ieri, al notevole impegno profuso dal Sindaco e dai suoi assessori, dai suoi consiglieri comunali e dai suoi nominati in Agro Solidale e Pagani Servizi Srl per “trasportare al voto, al seggio di Via Torre, familiari – amici e cittadini ignari convinti di andare a votare le primarie di Bottone”. Altrettanto commovente è stato assistere, presso il seggio del Centro Sociale, all’ininterrotto presidio di esso – tra gli altri – da parte del consigliere comunale Pasquale Sorrentino, evidentemente convintosi non solo che l’opposizione costruttiva si può svolgere solo “integrandosi a pieno titolo con la maggioranza di governo” ma anche, e soprattutto, che “centrodestra si nasce, renziano si muore”.

Non sorprendente, invece, è stato – prosegue la nota – il risultato finale raggiunto in termini di votanti e di voti per Renzi, un risultato che definire assai deludente è poco visto il vastissimo schieramento di forze imprenditoriali ed istituzionali schierate da settimane per supportare la mozione Renzi. Era, però, un risultato assai negativo facilmente prevedibile essendo noto a tutti lo scollamento profondo che c’è in città tra un Sindaco ed un’Amministrazione inadeguata e rappresentativa solo di se stessa e i cittadini/elettori che, stavolta, pur pressati e quasi mobbizzati hanno dimostrato di essere distanti e distanti da un Sindaco e un’amministrazione totalmente inadeguati a governare la città”.

Infine, arriva l’appello al centrodestra paganese. “Il Gruppo consiliare FDI, che come dignità politica ed istituzionale richiede, si è totalmente e completamente disinteressata delle primarie PD in quanto esse sono – al di là delle vuote parole – solo un evento politico esclusivamente dedicato agli iscritti ed agli elettori del PD, prende atto dell’ennesimo fallimento di una classe politica che “troppo superficialmente si era autodichiarata classe dirigente” ed invita i consiglieri comunali di Forza Italia e Grande Pagani che “non hanno effettuato il salto della quaglia” a costruire un fronte comune istituzionale e politico finalizzato a “restituire la parola agli elettori” liberando, prima possibile, il governo della città da trasformismi ed inadeguatezze che solo danni hanno arrecato alla nostra amata Pagani”, conclude il comunicato.