Pagani. Scuola Manzoni, la replica di FdI al Consiglio del Primo Circolo

Scuola Manzoni, non si è fatta attendere la replica del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia alla nota diffuda nella tarda mattinata di oggi dal Consiglio del Primo Circolo didattico.

“Esprimiamo profondo sconcerto e stupore per il comunicato stampa – oggettivamente risibile e anche di faticosissima comprensione motivazionale e contenutistica – diffuso oggi dal Consiglio del Primo circolo didattico di Pagani a proposito dell’ “ancora inesistente progetto di riqualificazione dell’Edificio Scolastico Manzoni” – scrivono i consiglieri di FdI -. Pur convinti che detto comunicato, e ancor di più quello del 29 Agosto 2017, ha solo lo scopo di intervenire nel dibattito politico attuale per prendere – a prescindere – le difese del Sindaco inadeguato, avremmo evitato di intervenire se esso non fosse stato finalizzato a perseguire la strada della “non veridicità dei fatti” e della denigrazione, anche gratuita ed immotivata, nei confronti di chi svolge il proprio ruolo elettivo a difesa della città e dei cittadini”.

E ancora: “Le affermazioni rese dal Capogruppo FDI in conferenza stampa si sono limitate ad affermare che le dichiarazioni rese per iscritto dal Presidente del Primo Circolo in data 29 Agosto 2017 erano “non veridiche nei contenuti conclusivi” ed erano state smentite dallo stesso Sindaco inadeguato nell’intervista resa successivamente alle ricordate esternazioni – prosegue il comunicato -. Evidentemente, per la foga difensiva e di parte, il Consiglio del Primo Circolo didattico non ha ancora ben compreso i contenuti del comunicato del 29 Agosto 2017 in cui la Presidente ha testualmente affermato : “Il Primo cittadino ci ha illustrato il progetto che è STATO PRESENTATO per ottenere i finanziamenti necessari per i lavori. Molte voci di esso sono a NOSTRO FAVORE dovremmo avere un buon punteggio”. Tutti coloro che hanno letto tali affermazioni, tranne evidentemente i componenti il Consiglio in argomento, hanno compreso non solo che il progetto era stato definito ed approvato ma che addirittura era stato inviato al Ministero per i finanziamenti. Il Capogruppo Consiliare FDI ha definito tali affermazioni “non veritiere” in quanto il Progetto, come confermato dal Sindaco inadeguato alcuni giorni dopo, “è ancora in fase di completamento” ed, inoltre, nessun invio poteva essere stato effettuato in quanto “ il bando PON 2018/2020” si avvia a far data dal 17 Ottobre 2017 e, prima di tale data, nessun progetto poteva o può essere inviato.
Sono i fatti, segnalati dalla Capogruppo, ad affermare “la non veridicità “ delle esternazioni conclusive della Presidente e di quelle oggi diffuse dal Consiglio del Primo Circolo che – conclude FdI – invitiamo ad essere più attento anche se intende proseguire, come ha fatto finora, nella sua azione più politica che sociale ed istituzionale”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati