Pagani. Scuole sicure, D’Onofrio: “La Regione potrebbe fare di più”

“Mi sarei aspettato maggiore sensibilità da parte della Regione Campania”. Così l’esponente di Fratelli d’Italia Massimo D’Onofrio che punta l’attenzione sulla sicurezza degli edifici scolastici e sul rischio sismico.

“Gli eventi sismici a tutti noti hanno allarmato l’intera popolazione scolastica. Non il tempo e non è questo il tema sul quale polemizzare ma l’occasione per fare squadra – scrive in una nota -. Conosco bene la sensibilità e la professionalità dell’assessore competente, Attilio Elettore, e so che sta facendo bene il lavoro di monitoraggio. Non è certo imputabile a lui la ridotta provvista finanziaria,sarebbe opportuno che stato e Regione facessero di più. Soprattutto per i controlli sismici mi sarei aspettato più sensibilità dalla Regione Campania, visti i continui allarmi. Gli interventi sono utili se fatti in tempo”.

E ancora: “Ho raccolto anche io le preoccupazioni di mamme e operatori e ritengo che vadano sensibilizzati tutti gli organismi possibili per indagini approfondite su tutte le strutture non solo pubbliche perché anche alle private,quelle cattoliche in particolare,sono piene di bambini. Il mio sostegno all’assessore Elettore e pieno appoggio su ogni attività di prevenzione. Ad oggi non abbiamo un quadro chiaro, nessun allarmismo, ma preoccupazione per diversi plessi non nuovissimi. Mi sarei aspettato molto di più dalla Regione Campania che avrebbe potuto mettere in campo immediato strumenti per consentire ai comuni di poter effettuare efficaci controlli. Alla nullità di governo regionale, gli interventi annunciati sono tutti fuori tempo massimo – conclude – rispondano i comuni ed in particolare Pagani con un programma speciale di intervento che troverebbe pieno sostegno da parte di tutta la cittadinanza”.