Pagani. Tutto pronto per la seconda edizione della Festa della Musica

E’ tutto pronto a Pagani per la seconda edizione della Festa della Musica. La cittadina dell’agro si trasformerà in un grosso palco che ospiterà tantissimi artisti così come tanti giovani lanciando un unico messaggio: musica che unisce al di là di ogni diversità.

La Festa della Musica, organizzata anche quest’anno dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Forum dei Giovani vedrà due importanti appuntamenti. Si parte il giorno 20 giugno 2017 in piazza Corpo di Cristo con la musica popolare; il giorno 21, invece, il palco sarà allestito in piazza D’Arezzo e ospiterà numerosi artisti nonché una guest star. Tutti gli spettacoli inizieranno a partire dalle ore 18.00.

Le manifestazioni andranno in concomitanza con quelle di altre città italiane ed europee che hanno aderito alla Giornata della Musica. L’evento, di caratura appunto nazionale, gode del placet del Ministero dei Beni Culturali e consentirà a numerosi giovani artisti di farsi conoscere non solo nell’ambito locale ma anche in ambito nazionale: il Ministero, infatti, ha previsto una piattaforma che consentirà a tutti di poter conoscere gli artisti che si esibiranno nei diversi comuni aderenti.

“E’ un evento di straordinaria importanza – ha detto con soddisfazione l’Assessore alle Politiche Giovanili Carmela Pisani – che torna a Pagani per il secondo anno consecutivo grazie alla collaborazione con il Forum dei Giovani, che ringrazio di vero cuore. Il messaggio che si intende lanciare è che la musica è festa, è unione tra giovani di culture anche diverse, è partecipazione, universalità. La musica non fa distinzione ma diventa collante. In questi due giorni tanti saranno i giovani artisti che si avvicenderanno sui palchi allestiti nelle due postazioni. Vivremo momenti unici, e siamo felici di farlo perché puntiamo, ancora una volta, sulle nuove generazioni. Sono loro il nostro futuro, sono loro le eccellenze che fanno brillare il nome della nostra città. Noi, come Amministrazione, saremo sempre al loro fianco”