Parte da Nocera Inferiore il primo appuntamento della “Festa Della Musica Europea 2017”

Tra gli eventi patrocinati dall’Amministrazione Torquato, prima dell’ultima tornata elettorale, la Festa della Musica Europea edizione 2017. A curare l’evento l’Assessorato alle Politiche di Promozione Culturale, diretto nella scorsa Amministrazione dall’ex Assessore Vigliar e l’Associazione Culturale “Ensemble Corale Noukrìa”di cui è Presidente Antonio Rispoli e Direttore Artistico Genny Strianese. La Festa della Musica Europea è uno degli appuntamenti internazionali più importanti creato per coniugare musica e arte in affascinanti cornici del patrimonio artistico italiano.

L’evento a livello europeo è promosso dalla FENIARCO (Federazione Nazionale Italiana Associazioni Corali) dall’ARCC Associazione Regionale Cori Campani ) e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. La Festa della Musica sul territorio campano inizierà il giorno 17 giugno a Nocera Inferiore mentre il giorno 21 giugno proseguirà a Salerno, il 22 a Posillipo (NA) il 23 a Napoli e si concluderà il 24 nel Centro Storico di Eboli e in contemporanea nella Cattedrale di Salerno.

L’Associazione Culturale “Ensemble Corale Noukrìa”, anche quest’anno, oltre alle realtà corali campane, ospiterà un coro della città di Roma. Saranno protagonisti della serata: IRIS voci bianche, VOICING coro giovanile e coro polifonico Ensemble Corale Noukrìa di Nocera Inferiore diretti da Genny Strianese; Coro “SUI GENERIS” di Pontecagnano (Sa) diretti da Maria e Rino Rivetti; Coro Matricanto di Nocera Superiore diretto da Andrea Donadio e i Voices for Freedom Choir diretti da Alessio Contorni di Roma. Le corali seguiranno brani Profani Colti e Popolari , Napoletani e non, Gospel e Spiritual, nonché brani di Musica Leggera.

L’evento sarà presentato dal giornalista Vincenzo Balzano e da Genny Strianese. La partecipazione alla manifestazione è gratuita.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati