Piano di Zona S2: dal 2 settembre la presentazione delle domande per il Sostegno per l’Inclusione Attiva

Il Piano di Zona S2 informa che a partire dal 2 settembre prossimo, presso i comuni dell’Ambito, è possibile presentare domanda per il SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva), previsto dalla legge di stabilità 2016, Decreto 26 maggio 2016 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze.

Il Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate, attraverso il rilascio di una CARTA elettronica di pagamento con la quale si possono effettuare acquisti in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie abilitati al circuito Mastercard. La carta può essere anche utilizzata presso gli uffici postali per pagare le bollette elettriche e del gas.

Requisiti del richiedente
Residenza nei comuni dell’Ambito. Per gli stranieri essere titolare del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo e residenza in Italia da almeno 2 anni.

Requisiti familiari
Presenza di almeno un componente minorenne o di un figlio disabile, ovvero di una donna in stato di gravidanza accertata (nel caso in cui sia l’unico requisito familiare posseduto, la domanda può essere presentata non prima di quattro mesi dalla data presunta del parto e deve essere corredata da documentazione medica rilasciata da una struttura pubblica).

Requisiti economici
ISEE inferiore o uguale a 3mila euro. Non beneficiare di altri trattamenti economici rilevanti superiori a euro 600,00 mensili. Assenza di beni durevoli di valore: nessun componente deve possedere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti la domanda oppure autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei tre anni antecedenti la domanda.

E’ possibile prendere visione dell’avviso integrale e scaricare il modello di richiesta sul sito del Comune di Cava de’ Tirreni, ente capofila, (www.comune.cavadetirreni.sa.it) sezione albo >> Servizi Sociali, oppure dal portale dell’ INPS e dal sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati