Picchia la convivente e tenta di investirla, arrestato

Un 41enne originario del napoletano ma domiciliato a Perdifumo, è stato arrestato sabato pomeriggio dai Carabinieri di Agropoli poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti e lesioni nei confronti della convivente.

L’uomo ha prima picchiato la sua convivente straniera poi ha anche cercato di investirla con l’auto. La donna è riuscita a divincolarsi mentre l’auto è finita contro il muro perimetrale dell’abitazione.

A causa delle ferite riportate la donna si è al pronto soccorso dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania poi ha raccontato tutto ai Carabinieri che hanno raccolto importanti elementi nei confronti dell’arrestato anche riguardo a precedenti maltrattamenti in famiglia ed episodi di violenza nei confronti della convivente.

L’arrestato è ora rinchiuso nel carcere di Vallo della Lucania