Piogge e temporali in arrivo

Il maltempo sta per tornare. Secondo le previsioni de IlMeteo.it la Festa della Liberazione sarà contraddistinta da piogge e temporali sparsi sull’arco alpino e localmente sulla medio/alta pianura del Nord. Sole prevalente al Centro-Sud e isole.

Dal 26 al 28 aprile, tempo in peggioramento al Nord con rovesci e temporali anche forti, soprattutto sull’arco alpino e prealpino e sulla Liguria di Levante e alta Toscana; saranno possibili locali grandinate e nubifragi. Bassa Pianura Padana con precipitazioni meno intense, anche quasi assenti in Emilia Romagna.
Piogge e temporali che si porteranno anche sulla Toscana, poi su Lazio, Marche settentrionali, localmente sulla Sardegna e a fine periodo, ma con minore intensità, sulle regioni meridionali peninsulari.

-a neve tornerà ad imbiancare le Alpi a quote relativamente basse per la stagione, e sopra i 1300/1400 metri nella giornata del 26, anche sotto i 1000 metri nella giornata del 27 aprile.

Temperature che tornano a diminuire, soprattutto dove ci saranno le precipitazioni più importanti.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati