Polemica sul voto all’assestamento di bilancio. Cucurachi: “Il sindaco sta facendo morire Scafati”

A Scafati, l’assestamento di bilancio si approva senza far ricorso alla maggioranza qualificata ed esplode la polemica.

Duro l’esponente del Pd Marco Cucurachi: “Secondo il codice Di Saia, l’assestamento di bilancio si approva con la maggioranza dei presenti e non con la maggioranza qualificata di tredici consiglieri comunali, “come si e’ sempre fatto “. Abbiamo appreso che nel nostro Comune la consuetudine, nell’ordine gerarchico delle Fonti del Diritto, ha superato la Costituzione e la Legge – dichiara -. La verita’ è che avendo approvato il bilancio consuntivo 2015 e previsionale 2016 con la maggioranza qualificata, anche l’assestamento andava votato con tale maggioranza. Poco conta il riferimento allo Statuto Comunale, che non dice niente. Piuttosto, per analogia legis, andava applicato lo stesso principio delle precedenti votazioni. Così tanto per capirci e per far capire che la maggioranza non esiste e il sindaco invece di dimettersi, sta facendo morire Scafati”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati