Pompei. Convocato il primo dei due consigli comunali monotematici sulla questione pubblica illuminazione

Preso atto di una serie di criticità relative alla pubblica illuminazione sul territorio pompeiano e ritenendo tale servizio importante per il decoro, l’immagine della città ( Pompei ha dislocate attività ricettive anche nelle zone periferiche) ma soprattutto per la sicurezza dei cittadini, i consiglieri di minoranza, Alfonso Conforti, Alberto Robetti, Amato La Mura ed Andreina esposito hanno chiesto la convocazione di un consiglio comunale monotematico per proporre di dare mandato all’UTC di istituire un elenco di strade, per le quali viene riconosciuto formalmente l’interesse e l’uso pubblico, da inserire nello stradario comunale al solo fine di regolarizzare l’esercizio di servizi resi dalla pubblica amministrazione, peraltro già consolidati in passato con modalità non legittime come strade che si presentano con libero accesso già servite da energia elettrica, telefonia ecc. oppure strade private con pubblica illuminazione consolidata da tempo. La richiesta al dirigente è che l’individuazione di tali strade possa avvenire in 60 giorni. Di dare atto che per le suddette strade non si riscontrino interessi, da parte dell’amministrazione, per il loro inserimento nel patrimonio dell’Ente, previa esproprio e indennizzi ai proprietari.
I consiglieri ritengono, oggi più che mai , importante provvedere all’illuminazione di queste strade per garantirne la giusta e sicura percorribilità serale ma è soprattutto un atto dovuto per chi pur pagando le tasse non usufruisce del servizio.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati