Provinciali, il “voto di palazzo” e il valore degli accordi

Non è facile dare un valore politico all’esito delle elezioni provinciali. Una consultazione ”di palazzo” che non coinvolge i cittadini, molti dei quali – considerate le difficoltà dell’Ente a far fronte ai problemi delle comunità -, sono convinti che le Province siano state abolite ormai da anni.

Il risultato di partiti e candidati, dunque, non è frutto della volontà popolare: vincitori e vinti non sono stati premiati o bocciati dai cittadini contribuenti. La forza di chi ha conquistata lo scranno non sta nei risultati conseguiti sui territori con l’azione quotidiana nei diversi comuni. La vittoria è frutto di altri fattori. A determinare il successo non solo la coesione dei gruppi politici nei diversi consigli comunali ma anche, o forse soprattutto, la capacità di stipulare alleanze di ferro fuori dai propri territori e il sostegno ricevuto dai partiti di appartenenza e dai leader politici di riferimento.

Anche grazie ai voti ottenuti fuori dalle loro città approdano a palazzo Sant’Agostino il sindaco di San Valentino Torio, Michele Strianese, il primo cittadino di Angri, Cosimo Ferraioli, l’ex sindaco di Angri Pasquale Mauri e il consigliere comunale di Nocera Superiore, Giuseppe Fabbricatore.
Mentre rappresentanti di comuni più piccoli siederanno tra i banchi, i candidati di città più grandi – Nocera Inferiore e Pagani – restano fuori e si mostrano isolate. I nocerini Guido Tafuro e Antonio Zarrella racimolano solo pochi consensi. Il paganese Bernardo Califano conquista la madaglia d’argento nella sua lista dietro il sindaco di Angri. Sconfitti anche gli altri due candidati paganesi Pietro Sessa e Goffredo Iaquinandi, in lizza con Forza Italia. Tra i delusi anche l’angrese Alberto Milo, consigliere provinciale uscente in corsa con il pd.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati