Rinnovo del Consiglio provinciale, Gambino coordina la lista di FdI

Tinnovo del Consiglio provinciale, il consigliere regionale Alberico Gambino organizzerà e coordinerà lalista di Fratelli d’Italia.

“Nel ringraziare l’On.le Cirielli e l’Esecutivo Provinciale di FDI per la fiducia dimostrata nei miei confronti conferendomi l’incarico politico di organizzare e coordinare la lista per l’ormai prossimo rinnovo del Consiglio Provinciale di Salerno – dichiara Gambino- affermo e ribadisco che quella che si presenterà ad Ottobre 2016 – salvo ulteriori decisioni antidemocratiche del Dittatore Renzi finalizzate a prorogare per altri due anni gli attuali consiglieri – è l’occasione per dimostrare che il Centro destra salernitano vuole camminare unito a tutela dei territori e delle comunità residenti e contro un centrosinistra che ha dimostrato – in questi due anni di scellerato governo della Provincia di Salerno – di essere inadeguato ed incapace di risolvere i problemi del territorio con particolare riferimento alla rete viaria provinciale ed agli edifici scolastici”.

Gambino non risparmia critiche all’attuale maggioranza. “Pur potendo contare su ingenti risorse finanziarie, messe a disposizione dalla Regione Campania di Caldoro a seguito di accordo del 2013 sottoscritto e confermato dall’allora Presidente Iannone – sottolinea – la superficialità ed il menefreghismo della maggioranza PD – interessata solo ad occupare le posizioni di sottogoverno – hanno aggravato le condizioni di vita e di vivibilità del territorio, omettendo- addirittura- di realizzare lavori di riqualificazione della rete viaria e del sistema di smaltimento e depurazione delle acque reflue regolarmente finanziati per circa 200 mln nell’ambito del POR 2007/2013”.

L’obiettivo di Gambino sarà ora quello di costruire un centrodestra unito. “Ora –aggiunge – è possibile procedere al ribaltamento della maggioranza di centro sinistra per cui è obbligo morale, politico ed istituzionale di quanti si definiscono alternativi al sistema di puro potere incarnato dal PD e dal Presidente Canfora creare e concretizzare le condizioni programmatiche e politico/elettorali per procedere alla ricostruzione del centro destra unito ed unitario, abbandonando rancori e logiche partitiche.Il partito di FDI, insieme con le organizzazioni civiche costruite in questi mesi che si riconoscono nel centro destra unito, opererà e lavorerà per costruire un programma di governo provinciale unitario e finalizzato esclusivamente alla risoluzione delle problematiche irrisolte del territori”.

E ancora: £Sulla scorta di tale programma unitario, per la cui formalizzazione mi attiverò da subito, la sfida successiva ed ulteriore sarà quella di stabilire – anche strategicamente – l’eventuale possibilità e/o convenienza elettorale di formalizzare un’unica lista del Centro Destro Unito e/o più liste tutte però politicamente concordi e coscienti di lavorare per il superamento delle attuali divergenze e per la riunificazione di quanti si sentono, convintamente, alternativi al centro sinistra ed alle sue propaggini filiali – conclude – E’ un’occasione storica, anche per l’importanza che la Provincia di Salerno continua a rivestire per i territori nonostante lo scempio di una riforma senza capo né coda, che non va persa e che deve costituire il momento di partenza per abbandonare definitivamente al loro destino quanti continuano a lavorare per dividere al solo fine di favorire il PD ed il centro sinistra”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati