Rubava l’acqua, denunciato un commerciante

Da almeno dieci anni non pagava una bolletta dell’acqua. Scoperto dalla polizia municipale un commerciante di 40 anni che avrebbe rubato l’acqua manomettendo la condotta pubblica. Un sistema quello escogitato dall’uomo che consentiva anche di eludere i controlli della Gori. Questo, stando alle indagini della polizia locale di Castel San Giorgio, che ha denunciato il negoziante con l’accusa di furto.

Il 40enne rischia di dover pagare anche una multa salata. Il danno che avrebbe causato si aggirerebbe intorno ai 3.000 euro.

A darne notizia il quotidiano La Città.