Salerno. A Palazzo Sant’Agostino si discute di “Gioco d’azzardo e tutela della salute dei cittadini”

Giovedì 29 gennaio, a partire dalle ore 16, presso il Salone “Girolamo Bottiglieri” di Palazzo Sant’Agostino (sede della Provincia di Salerno), si terrà il convegno pubblico: “Liberi dall’azzardo. Quando la vita è in gioco, insieme si vince – Istituzioni e società civile per un impegno comune a tutela della salute e della libertà dei cittadini.”

L’iniziativa, promossa dalle associazioni di volontariato Famiglie in gioco e Gruppo Logos Onlus di Salerno insieme al Coordinamento “Mettiamoci in gioco” Regione Campania, approfondirà le tematiche legate al gioco d’azzardo fornendo, al contempo, dati utili per inquadrare il fenomeno in città.

A introdurre e coordinare i lavori, dopo i saluti istituzionali, Aniello Baselice per il Gruppo Logos e il Coordinamento “Mettiamoci in Gioco” Regione Campania, e Giuseppe Lamberti, presidente dell’Associazione Famiglie in Gioco.

Al convegno interverranno: Maurizio Fiasco della Consulta nazionale Anti Usura, Maria Calabrese, segreteria del Coordinamento regionale “Mettiamoci in Gioco”, Antonella Grandinetti, Direttore ff. Sert Salerno – Referente GAP ASL Salerno. A seguire, un referente del Comando Guardia di Finanza di Salerno illustrerà le attività di prevenzione e contrasto del gioco illegale a Salerno.

Concluderanno i lavori Stefania Pirazzo, presidente del Gruppo Logos, e Antonio Vitolo, general manager di Studio Stratego ed esperto di marketing e comunicazione sociale.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Quando la vita è in gioco, insieme si vince” finanziato dal Fondo dell’Osservatorio Nazionale per il Volontariato – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (ex legge 266/1991) – Direttiva 2012”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati