Salerno. Calano le iscrizioni. Forti tagli al personale docente e ausiliario

Avviamento del nuovo anno scolastico. Calano in maniera preoccupante le iscrizioni nel salernitano. A suono della campanella mancheranno all’appello ben 2.112 alunni nei vari ordini di scuola. Un calo che da il via ad un generale ridimensionamento del personale ausiliario. 26 scuole saranno interessate dai tagli di collaboratori e personale tecnico – amministrativo.

A comunicare la procedura l’Ufficio scolastico regionale. L’Ufficio scolastico regionale ha già quantificato il taglio: 17 bidelli, 6 amministrativi e 3 direttori dei servizi amministrativi per effetto del sottodimensionamento di tre scuole finite al di sotto della quota minima dei 600 alunni iscritti.

Nei dettagli le perdite di iscrizioni registrate nel salernitano colpiscono maggiormente la scuola dell’infanzia con meno 930 bambini a fronte di 24.056 iscritti.

Alla primaria si contano 48.259 alunni con una diminuzione di 817 alunni rispetto all’anno scolastico concluso a giugno.

Le scuole medie registrano 32.580 studenti e 422 mancate iscrizioni. L’unico aspetto positivo riguarda la tenuta delle scuole superiori dove aumentano gli iscritti di 255 unità per un totale di 58.681 presenze distribuite tra licei, tecnici e professionali.

La mancanza di iscrizioni e il taglio delle cattedre aumentano il numero dei docenti di ruolo in esubero. Il contingente dei prof perdenti posto sale da 172 a 213 nelle scuole di Salerno e provincia.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati