Sant’Antonio Abate. Abbattimento della scuola De Curtis. Guardia di Finanza in comune

Abbattimento della Scuola De Curtis. La Guardia di Finanza, nei giorni scorsi avrebbe eseguito un accesso al Comune di piazza Mosè Mascolo prelevando tutto gli atti relativi al progetto. Si ipotizza un danno erariale da oltre 500mila euro, come ha riportato il quotidiano Metropolis nell’edizione di ieri.

Fondi che sarebbero stati utilizzati, opportunamente, per la progettazione del discusso intervento di demolizione e ricostruzione della scuola “De Curtis” di via Dante Alighieri.

Un’opera da circa 6,5 milioni di euro su cui, dopo quasi quattro anni di vertenza, la giunta Varone ha rivisto. Una nuova delibera ha, infatti, stabilito il ridimensionato del progetto con i costi praticamente dimezzati, passando quindi dai 6,5 milioni di euro a 3,7 milioni. Al momento, sempre secondo il quotidiano Metropolis, non ci sarebbero indagati, né verrebbe configurata alcuna ipotesi di reato.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati