Sant’Antonio Abate. Più attenzione e salvaguardia per Villa Cuomo

Rifiuti e degrado nel sito archeologico di Villa Cuomo. Il pozzo romano ubicato all’esterno, nel tempo, si è trasformato in una discarica. L’assessore Iolanda Varone invita alla salvaguardia del sito archeologico.

“La tutela e la salvaguardia di Villa Cuomo rientra nelle competenze amministrative della soprintendenza dei beni archeologici, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Napoli con la quale – dichiara Varone al quotidiano Metropolis – non è stato firmato ancora alcun accordo in merito, a causa di cambi di vertici all’interno dell’ente”.

L’amministrazione comunale, afferma ancora l’assessore Varone, in accordo con la soprintendenza ha programmato un intervento di sicurezza in vista delle prossime aperture al pubblico previste per il mese di settembre. Programmati, nel possibile, anche alcuni interventi di derattizzazione.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati