Sant’Egidio del Monte Albino partecipa a “Sport in… Comune”

Sarà composta da un nutrito gruppo di 41 giovanissimi atleti e atlete la delegazione con la quale Sant’Egidio del Monte Albino parteciperà alla fase provinciale del progetto “Sport in… Comune”, prevista per il prossimo 14 maggio a Baronissi. Dieci le discipline nelle quali gareggeranno gli atleti di Sant’Egidio: bocce, calcio, ciclismo, ginnastica, judo, nuoto, pallacanestro, pallavolo, pattinaggio e karatè.

Un’iniziativa che segue di pochi giorni la bellissima “Giornata dello Sport”, celebrata nella cittadina dell’Agro lo scorso 29 aprile e che ha visto, in un clima di gioia e di festa, diverse centinaia di bambini e bambine affollare la frazione di Orta Loreto e cimentarsi in numerose discipline sportive, sotto lo sguardo attento di tecnici e allenatori.

Avvicinare le giovani generazioni allo sport, quale strumento di benessere fisico e di educazione ai valori dell’impegno, dell’abnegazione, del rispetto per sé e per gli altri: è questa la filosofia con la quale il Comitato Regionale CONI della Campania, d’intesa con l’ANCI ed in collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP), le Federazioni Sportive Nazionali (FSN), le Discipline Sportive Associate (DSA) e gli Enti di Promozione Sportiva (EPS) della Campania, ha lanciato il progetto “Sport in… Comune”. Un’iniziativa alla quale l’Amministrazione comunale di Sant’Egidio del Monte Albino, in testa il Sindaco Nunzio Carpentieri e l’Assessore alle Politiche Sociali Giulia Attianese, quest’ultima anche Referente organizzativa del progetto, ha inteso aderire per consentire alle ragazze e ai ragazzi nati negli anni 2005, 2006 e 2007 di vivere un’esperienza straordinaria all’insegna del gioco e della sana competizione. I comuni che con le loro delegazioni supereranno la fase provinciali, saranno impegnati nelle fasi finali, in programma alla metà del prossimo mese di giugno, nel corso delle quali potranno cimentarsi con i pari età provenienti da tutta la Campania.

“L’aspetto ludico e sportivo – spiega il delegato provinciale CONI di Salerno Paola Berardino – è solo un mezzo per raggiungere il vero obiettivo dell’iniziativa, che è la crescita e la formazione complessiva dei ragazzi”. Del resto, il progetto “Sport in… Comune” è stata l’occasione per costruire sul territorio del piccolo comune dell’Agro una rete territoriale in grado di garantire la riuscita dell’iniziativa e il necessario sostegno ai partecipanti.

“Sono state otto – afferma soddisfatta l’assessore Giulia Attianese – le associazioni sportive cittadine che hanno inteso fornire gratuitamente la propria collaborazione”. Si tratta delle associazioni ASD Sporting Samurai Karate (referente Antonio De Angelis), S.C.A. Basket Sant’Egidio-Corbara-Angri (referente Giuseppe Attianese, tra i promotori del progetto), ASD Il Rio – Judo (referente Domenico Salernitano), ASD Sant’Egidio Femminile (referente Valentina De Risi), Motoclub I Solidali (referente Pietro Capriglione), ASD Grivit – Judo (referente Franco Vitolo), ASD Amici delle bocce… e non solo (regerente Giuseppe Califano), ASD Space Dance (referente Cristina Grimaldi). “A tutte queste realtà – conclude l’Assessore Attianese – e ai tecnici e collaboratori delle associazioni (Michele Del Regno, Gerardo D’Ambrosio, Giuseppe Steri, Giulia Olivieri, Antonio Brancelli, Giuseppe Attianese, Barbara Attianese, Gennaro Abete e Lorenzo Donini, Givova Sport) che hanno reso possibile tutto questo va il ringraziamento dell’Amministrazione e dell’intera comunità di Sant’Egidio”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati