Sant’Egidio. Operaio perde la vita, il commosso ricordo del sindaco

Non ce l’ha fatta Luigi Esposito, l’operaio di Sant’Egidio del Monte Albino, vittima di un incidente sul lavoro a Nocera Inferiore, a fine luglio. Nel giorno dei funerali l’amministrazione comunale proclamerà il lutto cittadino.

Il sindaco Nunzio Carpentieri ha espresso stamani il cordoglio dell’intera comunità di Sant’Egidio del Monte Albino per la “prematura ed assurda morte” di Luigi Esposito.

“Come Sindaco, a nome di tutta l’Amministrazione e di tutti i miei concittadini, mi stringo ai genitori di Luigi, Giovanni ed Anna, a sua moglie Anna e ai suoi figli Giovanni e Sonia, esprimendo loro le mie più sincere e commosse condoglianze – ha affermato il primo cittadino -. Di fronte a questa tragedia, siamo tutti chiamati a riflettere sulla piaga delle morti sul lavoro, che continua ad essere un tema, purtroppo, di grande attualità e che chiama tutti ad una maggiore assunzione di responsabilità. Come gesto di vicinanza alla famiglia e di cordoglio, proclameremo il lutto cittadino nel giorno dei funerali di Luigi, che tutti ricorderemo, tra l’altro, per il suo disinteressato e sempre attivo contributo alla vita della comunità”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati