Sant’Egidio piange Antonio Attianese

Dolore e commozione a Sant’Egidio del Monte Albino per la morte di Antonio Attianese, il giovane militare che aveva denunciato di essersi ammalato a seguito di contatto con l’uranio impoverito durante le missioni.

“Piango la morte di un amico e con me l’intera Comunità, di un concittadino che ha combattuto una battaglia giusta e per il quale va resa giustizia – dichiara il sindaco Nunzio Carpentieri – Abbiamo condiviso di indire il lutto cittadino. Si tratta di un riconoscimento tributato ad un uomo che ha lottato contro un male pervasivo che lo ha minato ma che ha cercato di combattere fino alla fine. Nel corso degli ultimi mesi ho potuto approfondire quanto sia comune la denuncia per il contagio di uranio impoverito. La testimonianza di decine di commilitoni di Antonio che in una marcia di circa 1000 km espressero la solidarietà ad Antonio, raggiungendo la nostra cittadina deve rappresentare la base per una battaglia giusta da continuare insieme nel ricordo di Antonio. Alla famiglia vanno le più sentite condoglianze e la partecipazione della nostra Comunità”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati