Sarno. A 17 anni dalla frana arrivano i risarcimenti

Ieri sera, il consiglio comunale ha votato all’unanimità un primo elenco dei debiti fuori bilancio legati al risarcimento dei danni morali ai parenti delle 137 vittime della tragica alluvione del 5 maggio 1998.

Il provvedimento approvato ieri sera è susseguente alla sentenza di condanna nei confronti  dell’ex sindaco Basile. Nella stessa seduta, il civico consesso ha votato la surroga del consigliere dimissionario Franco Annunziata con Pasquale Falciano, che siederà tra i banchi della minoranza.

Il parlamentino cittadino ha proceduto, infine, ad approvare, con il voto unanime di maggioranza e minoranza, il regolamento che istituisce l’Ispettorato ambientale volontario comunale contro il fenomeno delle microdiscariche abusive e il regolamento del Servizio civico comunale per l’assistenza economica a sostegno delle famiglie indigenti, dei minori, dei disabili e delle donne in difficoltà.

Nel corso del consiglio comunale, il sindaco Giuseppe Canfora ha invitato i consiglieri comunali a mantenere alta la guardia contro la malavita organizzata, alla luce dei recenti fatti di cronaca.