Sarno, Anna Maria Ferraro nuovo comandante della Polizia Municipale

S

Dal primo luglio la dottoressa Anna Maria Ferraro assumerà l’incarico a tempo pieno e indeterminato di nuovo comandante della Polizia Municipale. Originaria di Lauro, in provincia di Avellino, già ai vertici della Polizia Municipale di Piedimonte Matese, la dottoressa Ferraro è risultata vincitrice della selezione di mobilità per la copertura del posto di Comandante dei Vigili Urbani, categoria giuridica D3.

“A nome mio personale e dell’intera Amministrazione Comunale desidero rivolgere i migliori auguri di buon lavoro al nuovo comandante Anna Maria Ferraro. Si tratta di un incarico importante – afferma il sindaco Giuseppe Canfora – che, sono convinto, la dottoressa Ferraro saprà svolgere con la professionalità, l’impegno, l’abnegazione, l’entusiasmo e la passione che ne hanno contraddistinto le precedenti esperienze professionali in cui ha dato prova di grandi capacità. La nomina del nuovo comandante della Polizia Municipale rappresenta un altro passo importante all’interno della programmazione che abbiamo predisposto al fine di potenziare e valorizzare un tassello strategico dell’amministrazione quale il corpo dei Vigili Urbani, punto di collegamento tra cittadini e istituzione e, soprattutto, strumento fondamentale per garantire ai nostri cittadini maggiore sicurezza e tutela dell’ordine pubblico”.

Intanto questa mattina sono state pubblicate le determinazioni dell’Ufficio Personale, con le quali sono state perfezionate le assunzioni a tempo pieno ed indeterminato di altri 2 vigili urbani, questa volta due donne, a decorrere dagli inizi di luglio, con il meccanismo della mobilità da altri Enti, meccanismo che è obbligatorio per legge. Lo ha deciso l’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Canfora, dietro direttiva dell’assessore al Personale, Eutilia Viscardi, dopo l’approvazione della Giunta, per andare incontro alle carenze organiche del corpo di Polizia Municipale. Nei prossimi giorni dovrebbe essere perfezionata l’assunzione di un quinto vigile, per un totale di nuove 5 unità. Continueranno, inoltre, nei limiti dei cinque mesi all’anno previsti dalle norme, le assunzioni a tempo determinato dei vigili ed ausiliari stagionali, scelti dalle graduatorie ancora vigenti. Questa fase di reclutamento completata in tempi rapidissimi, dopo la caduta del divieto di assunzioni, dovrebbe garantire ed assicurare maggiore sicurezza e controllo del territorio. Come richiesto dal nuovo assessore Gianpaolo Salvato, con delega alla Polizia Municipale, alla viabilità ed alla sicurezza, su proposta del Sindaco e dell’assessore al Personale, è stato anche creato un gruppo di lavoro con personale interno, al fine di predisporre gli aggiornamenti al PUT (Piano Urbano del Traffico) ed al Piano sosta, di cui l’assessore Salvato si sta occupando.