Sarno. Ulteriori agevolazioni per nuove attività nel Centro Storico

Nuove Agevolazioni per nuove attività nel Centro Storico. Nell’ambito della politica promozionale dell’apertura di nuove attività commerciali nel Centro storico, la Giunta Canfora vara un programma di agevolazioni tributarie, di concerto tra l’Assessorato ai Tributi, retto da Gaetano Ferrentino, e il delegato al Commercio Massimiliano Tresca. Le misure riguarderanno nuovi esercizi che andranno ad insediarsi nelle aree definite dal Puc come Centro storico e, in particolare, per via Fabricatore e via De’ Liguori.

Tra le misure più opportune individuate vi sono quelle volte a calmierare i canoni di locazione ad uso commerciale praticati, attraverso la stipula di un accordo quadro con le associazioni più rappresentative di proprietari e esercenti per praticare una riduzione dell’IMU. Inoltre, è varata una riduzione del 50% per TARI e COSAP per i nuovi esercizi commerciali, che si aprono in via Fabricatore e via De’ Liguori in locali di proprietà dei nuovi esercenti o in quelli locati con canone “calmierato”.

Gli esercizi, per beneficiare delle agevolazioni, dovranno restare aperti per almeno tre anni con obbligo di reinvestire le somme risparmiate per il pagamento della TARI nelle attività comuni individuate e gestite dal Centro Commerciale Naturale.

A breve, verrà pubblicato un avviso per manifestazione di interesse al quale gli interessati potranno aderire per favorire la programmazione economica del 2018 in riferimento alle agevolazioni.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati