Sarno. Un progetto per l’inclusione socio-lavorativa e sportiva dei migranti

L’amministrazione comunale intende avviare un progetto per l’inclusione socio-lavorativa e sportiva dei migranti.

“Il progetto – spiega il sindaco Giuseppe Canfora – prevede l’inclusione socio-lavorativa e sportiva dei migranti in collaborazione con le scuole, le associazioni e le società sportive del territorio. Un percorso che rende il migrante protagonista attivo del proprio processo di integrazione e soggetto principale, insieme alla comunità locale, di un rapporto di scambio reciproco, al fine di raggiungere benefici comuni e di contribuire allo sviluppo sociale ed economico del contesto territoriale. Sarà proprio la stretta collaborazione lavorativa tra soggetti locali e migranti a costituire l’aspetto innovativo del progetto, intervenendo sia sulle modalità di accesso al lavoro, sia valorizzando esperienze lavorative già avviate. Ne risulterà in tal modo un percorso di inserimento lavorativo completo, replicabile e sostenibile”.

L’assessore alle politiche sociali,Vincenzo Salerno, aggiunge:”In collaborazione con il Provveditorato agli Studi di Salerno, abbiamo stipulato un protocollo d’intesa con il CIPIA, che erogherà corsi serali di alfabetizzazione di lingua italiana per stranieri e un biennio comune di formazione scolastica professionale, aperto sia agli italiani che agli extracomunitari”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati