Scafati. All’istituto Falco la polizia postale mette in guardia sui rischi della “rete”

Per il secondo anno consecutivo l’istituto comprensivo Samuele Falco di Scafati ha organizzato il Convegno “ Non cadere nella rete” in collaborazione con la dottoressa Agnese Rocca e la polizia postale di Salerno. Ospiti dell’iniziativa sono stati i bambini della scuola primaria del II Circolo di Scafati.

Tema dell’incontro il mondo del Web, con particolare riferimento ad un corretto uso dei social network, in cui sempre più spesso si nascondono insidie e pericoli per i giovani ragazzi che si affacciano al mondo digitale.

Il Dirigente Scolastico Umberto Russo ha introdotto i lavori del Convegno sottolineando l’importanza di conoscere i rischi e i pericoli della rete. La dottoressa Rocca ha sottolineato il fatto di non lasciarci prendere da maglie molto larghe che restringono sempre più la vita e ha invitato i ragazzi a pensare: “ perché il computer è solo più veloce, ma non riflette. Ragion per cui dobbiamo utilizzare le nostre teste quando siamo in rete”.

L’Ispettore della Polizia Postale Manzo Roberta attraverso dei video interessanti ha condotto i ragazzi nel mondo della rete, evidenziando che è importante utilizzare i social network per parlare tra persone che si conoscono ma non per far incontrare persone che non si conoscono. In particolare il monito è andato verso un corretto uso della web cam: “in rete si usa la testa, non la faccia”, ha spiegato ai ragazzi piuttosto interessati l’ispettore Manza.

All’incontro presenti anche l’assistente Michele Angellotti, che ha risposto alle domande dei ragazzi, mentre l’assistente capo Ciro Grimaldi ha esortato: “sulla grande opportunità di chiudere la finestra sul mondo di internet e di vivere una vita ricca di relazioni sociali”. Soddisfazione dei docenti, che ringraziano la Polizia Postale per la professionalità e competenza mostrata, il dirigente scolastico Vincenzo Giannone oltre ai genitori e ragazzi intervenuti.

Adriano Falanga

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati