Scafati Arancione: “Scorretto utilizzare il dramma dell’ospedale”

Consiglio comunale sul l’ospedale, interviene Scafati Arancione.

“E’ di cattivo gusto e politicamente scorretto utilizzare il dramma della chiusura dell’ospedale per legittimare la convocazione del prossimo consiglio comunale che ha come cuore della discussione non certo il nosocomio scafatese, ma la decadenza sul ricorso al tar fatto dal sindaco, il quale ha di fatto provocato un contenzioso contro se stesso – scrive Francesco Carotenuto -.
È spregevole sapere che si utilizza una vicenda nella quale anche il primo cittadino ha responsabilità nella misura in cui, fino a qualche mese fa la sua parte politica, rappresentava la maggioranza del governo regionale.
Dimentica, il sindaco, delle battaglie fatte, qualcuna anche al nostro fianco, ma da lui letteralmente utilizzate per costruirsi un’immagine falsa di colui che difendeva la città, ma che in fondo, provava a difendere e rafforzare consensi su bugie e menzogne.
Almeno abbiano la decenza di dire la verità: che dell’ospedale, e lui lo sa bene, il consiglio comunale non ha nessuna competenza e che esiste già un deliberato dell’assise comunale in cui si chiede il reinserimento della struttura nella rete del’emergenza.
Dica almeno per una volta la verità: l’ospedale adesso serve per giustificare la convocazione di un consiglio comunale che lo porti dritto verso le elezioni anticipate”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati