Scafati. Il sindaco ordina la chiusura di via Nuova San Marzano: “Situazione insostenibile”

Con ordinanza sindacale n.43 del 5 settembre 2016 via Nuova San Marzano nel tratto compreso tra 0+700,00 e 1+0,00 è stata chiusa al transito veicolare eccetto che per i residenti e i mezzi di trasporto diretti alle attività industriali lavoratori delle attività produttive della zona.

“Ho disposto con ordinanza sindacale la chiusura di via Nuova San Marzano ai veicoli non residenti e che non necessitano di transitare su quel tratto per fini lavorativi – dichiara il sindaco Pasquale Aliberti -. Questo, per salvaguardare la pubblica incolumità viste le condizioni disastrose in cui versa la strada provinciale.
Via Nuova San Marzano è una delle quattro strade di Scafati per le quali la competenza spetta alla Provincia e sulle quali non abbiamo potere di intervento. Ormai sono noti a tutti i problemi che insistono su quel tratto, ovvero frequenti allagamenti dovuti al malfunzionamento dei canali laterali e presenza di numerose buche, spesso causa di incidenti. Per ragioni di sicurezza, in attesa che la Provincia ci accordi finalmente i lavori a seguito delle nostre richieste, ho provveduto a chiuderla. La Provincia ci ha delegato nel frattempo a piccoli interventi ma nel caso non ci fossero risposte concrete agiremo in danno perché per il Comune di Scafati: i cittadini non possono più aspettare. In queste ore, intanto, abbiamo avuto anche un incontro con Arcadis per discutere l’ipotesi di una variante di sistemazione dei canali laterali il cui progetto dovrebbe essere consegnato per fine settembre. Successivamente al ripristino dei canali, Arcadis potrà predisporre il riavvio dei lavori alla rete fognaria”.