Scafati in Movimento, affondo sulla staffetta De Quattro – Borriello

“A Scafati non esiste solo lo scambio di voti ma anche lo scambio di poltrone, il nostro primo cittadini in questo è maestro”. Così Scafati in movimento-Amici di Grillo a pochi giorni dalla staffetta in aula tra De Quattro e Dalila Borriello.

“Mercoledì prossimo ci sarà la seduta di consiglio comunale, all’ordine del giorno c’è l’entrata in Consiglio Comunale del neo consigliere Dalila Borriello al posto di De Quattro – va avanti la nota -. Questi, non mantenendo l’impegno preso con gli elettori nel 2013, ha lasciato l’assise in cambio della poltrona al Cfi.
Una yes woman al posto di una yes man. Non possiamo non definirli così perché altrimenti il Sindaco Aliberti non avrebbe mai permesso a De Quattro  di andare al al consorzio delle farmacie. Il sindaco è sicuro di poter contare sulla new entry altrimenti avrebbe adottato la strategia seguita per Casciello: non farlo assessore ordinandogli di non muoversi dal consiglio comunale, il motivo é  non far entrare la mente pensante, l’ex assessore 
Grandito”.

E ancora. “Il futuro neo consigliere Borriello entra in una amministrazione che si regge su una maggioranza eletta su cui pendono tante ombre – proseguono i grillini -. La Borriello entra ed accetta di sedere in una coalizione su cui pendono gravi accuse e che, come si evince dalle indagini, dalle dichiarazioni dei pentiti e da quelle degli imprenditori, risulta essere vincente con il supporto dei voti del clan Ridosso-Loreto. Entrare e beneficiare di un posto in assise in virtù di un quorum raggiunto con i voti della camorra è fuori da ogni logica per  chi intende la politica come esempio di onestà e legalità. 
Siamo più che certi che a breve la Commissione relazionera’ e decreterà lo scioglimento, questa brutta pagina politica è agli sgoccioli fortunatamente”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati