Scafati. Incidente al sottopasso di Cappelle

Ennesimo incidente al sottopasso di Cappelle, a Scafati: si invocano modifiche al piano traffico. “Bisogna intervenire prima che ci scappi il morto – dichiara Angelo Matrone, già consigliere comunale di Scafati -. La zona va in tilt ogni volta che un mezzo pesante deve attraversare quella arteria. Nell’ultimo incidente fortunatamente non si sono registrate gravi conseguenze per chi era alla guida dei veicoli coinvolti, ma dobbiamo evitare che altre vite umane si trovino incastrate in quella lingua di asfalto, magari bloccate dalle lamiere dei propri mezzi”.

Per Matrone, dunque, il problema va risolto evitando così che, nel mese clou dell’estate, il problema diventi tale da dover essere affrontato quotidianamente. “Chiedo massimo impegno alla Commissione straordinaria e al comando della polizia municipale”, ha spiegato Matrone. “Serve un’azione di responsabilità, venendo incontro anche alle tante istanze che i residenti da tempo fanno alle istituzioni. Quel sottopasso deve essere una risorsa e non un problema di Scafati. Le soluzioni per risolvere i problemi si trovano sempre. Basta solo tanta buona volontà”.