Scafati. Matrone “No all’aumento delle tariffe per l’utilizzo degli impianti sportivi”

Un accorato appello in favore delle società sportive per chiedere alla Commissione ministeriale del Comune di Scafati di non mettere in atto il paventato aumento delle tariffe di fruizione degli impianti sportivi della città. A lanciarlo è Angelo Matrone, ex consigliere comunale in quota Fratelli d’Italia, che alla triade chiede di venire incontro alle realtà che in città permettono di continuare a praticare lo sport ai giovani e non solo.

“Stiamo parlando di realtà che svolgono la propria disciplina grazie alla passione e alla dedizione dei propri tecnici e dei responsabili societari che si dedicano quotidianamente all’attività sportiva a costo zero. Per questo credo che non ci debbano essere aumenti nelle tariffe, ma anzi agevolazioni per le realtà che danno lustro alla nostra città. A Scafati lo sport spesso rappresenta l’unica alternativa di svago e di reale impedimento al contatto con interessi pericolosi. Questo non dobbiamo dimenticarcelo”, ha detto Matrone.

Infatti, per l’ex consigliere comunale, la partecipazione ai campionati federali a cui ciascuna società è iscritta comporta già un cospicuo sacrificio economico per le casse di ogni sodalizio che viene supportato per lo più dalle quote versate dai propri iscritti che, molto spesso, deve essere anticipato ad inizio stagione dai responsabili delle società. “Non si possono aumentare le tariffe pensando che nella maggior parte dei casi i bilanci delle società sportive sono privi di altre voci d’entrata e si sostengono solo grazie alla passione e ai sacrifici dei singoli”, ha continuato Matrone. “L’utilizzo degli impianti sportivi di proprietà del Comune di Scafati quasi sempre è stato subordinato al pagamento di un prezzo ragionevole. Discutiamo di agevolazioni, non di aumenti”. Infine, l’appello ai commissari. “Comprendo le difficoltà economiche nelle quali versa il Comune, tuttavia non si può gravare sull’attività sportiva dei nostri ragazzi. Sarebbe un errore, che porterebbe al blocco di tante società”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati