Scafati in Movimento, gazebo informativo sul contratto di governo

Domenica 20 maggio si terrà in piazza Vittorio Veneto, a partire dalle ore 10:00, il gazebo informativo del MoVimento 5 Stelle di Scafati sui punti del contratto di governo. “È un momento delicato per l’intero paese che si avvicina finalmente al cambiamento”, si legge in una nota.

“Nelle principali piazze italiane nell’Agro Sarnese Nocerino ed in tutte le province campane, si avrà la possibilità di incontrare i portavoce del MoVimento 5 Stelle e dialogare con loro per dissipare ogni dubbio circa quelli che sono i nodi del contratto -Movimento 5 Stelle / Lega – spiegano gli attivisti di Scafati in Movimento –
A Scafati interverrà la Portavoce alla Camera dei Deputati del MoVimento 5 Stelle, Virginia Villani. Insieme alla nostra portavoce discuteremo di sanità, tributi, sviluppo, reddito di cittadinanza, lavoro e di tutti i punti del contratto che vuole regalare all’Italia il cambiamento per il quale ci stiamo battendo da quando il movimento cinque stelle è entrato nelle istituzioni”.

Sempre domenica mattina inoltre, Scafati in MoVimento ha organizzato, contestualmente, in piazza Vittorio Veneto, insieme al gruppo nazionale, l’iniziativa “Libri in MOVIMENTO”.

Quest’ultimo è un progetto culturale che ha come scopo quello di promuovere e diffondere l’interesse per la lettura. Pertanto, coloro che vorranno prendere parte all’iniziativa potranno portare due libri già letti e scambiarli con un altro.

“Leggere permette anche di sfogarsi comunicando i propri pensieri e ideali”. La lettura può risvegliare interessi su un determinato argomento facendoci quindi appassionare, sviluppare lo spirito critico e far suscitare dentro di noi domande. È una porta aperta che ci può condurre in tutti posti che vogliamo – dichiarano gli attivisti –
La promozione della cultura e dell’istruzione è il primo passo verso una società differente, fondata sui valori di rispetto reciproco e per l’ambiente. Soprattutto, la lettura, accresce il livello culturale rendendo l’uomo libero e pensante cosa che la vecchia politica ha sempre, a nostro avviso, cercato di limitare”