Scafati. Rassegna di eventi estivi, l’appello di Matrone alla Commissione

Un appello alla Commissione ministeriale del Comune di Scafati per organizzare la rassegna di eventi estivi. A chiedere risposte concrete in merito è Angelo Matrone, ex consigliere comunale in quota Fratelli d’Italia. “Questa città ha pagato un prezzo troppo alto da tutti i punti di vista. Lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni camorristiche è una ferita troppo grande per essere rimarginata in così poco tempo, però abbiamo il dovere di guardare avanti e avviarci verso una normalità per troppo tempo dimenticata”. Da qui la richiesta di non far diventare la città un dormitorio nei mesi estivi. “Il passato è stato pieno di grandi e tanti sprechi denaro pubblico. Molte realtà, invece, ci insegnano che si può allestire un’ottima rassegna estiva con poche risorse economiche e tanta buona volontà”. Per Matrone, infatti, il segno del cambiamento sarebbe quello di investire sui giovani artisti locali. “Innanzitutto si potrebbe affidare la direzione di un cartellone estivo, a costo zero, ai giovani che già fanno cultura in città. Sono sicuro che accetterebbero questa sfida. Poi sugli artisti da invitare ci sarebbe solo l’imbarazzo della scelta. Tantissimi scafatesi sono apprezzati lontano dalla loro terra e credo che, anche per cachet bassi, sarebbero disposti a salire sul palco per i loro concittadini”.

Infine, l’invito a Giovanni Pellino, in arte Neffa. “Dalla vita ha avuto tutto e il grande pubblico lo ama. Anche Scafati lo ama. Mi auguro di vederlo questa estate a Scafati, magari a esibirsi gratuitamente per la sua terra. Una terra che a volte, purtroppo, non gli ha dimostrato l’amore di cui avrebbe avuto bisogno. Ma Neffa è una delle eccellenze scafatesi nel panorama della musica italiana. Scafati adesso ha necessità di essere aiutata da lui e da chi può restituire speranza a questa città. Sarebbe bello vederlo esibirsi insieme a tanti giovani che, negli ultimi anni, sono stati costretti a scappare via per ragioni che conosciamo benissimo. Sono disposto a fare da tramite tra lui e la Commissione ministeriale per regalare una bella estate a Scafati”.