Scala: “L’Agro ancora una volta penalizzato nel trasporto ferroviario”

L’Agro Nocerino Sarnese ancora una volta penalizzato nel trasporto ferroviario. La denuncia arriva dal coordinamento regionale di Sinistra Italiana.

“A distanza di un anno, per la seconda volta storica linea ferroviaria ferroviaria Napoli – Salerno verrà chiusa – si legge nella nota di Tonino Scala -. La tratta ferrata, già oggetto di chiusura nei mesi invernali del 2017, questa volta sarà disabilitata per un tempo indeterminato per svolgere ulteriori lavori, provocando, in tal modo, enormi danni ai cittadini e in particolare alle migliaia di pendolari che ogni giorno utilizzano il trasporto ferroviario per raggiungere il luogo di lavoro. Conseguenze che interesseranno l’intero territorio dell’Agro Nocerino – Sarnese, con la nefasta previsione che venga utilizzato come mezzo sostitutivo il trasporto pubblico su gomma, più inquinante e mal organizzato comportando dei diversi orari delle corse creando ulteriori disagi all’intera mobilità dell’area già interessata da non poche criticità di sostenibilità ambientali e logistiche”.

E ancora: “L’imminente chiusura – va avanti Scala – è oggetto di preoccupazione degli utenti e a sua volta è ripresa dal comitato “Pendolari Linea storica ferroviaria Napoli- Salerno” che per l’occasione ha convocato un’assemblea straordinaria, invitando Sindaco e consiglieri comunali di Nocera Inferiore in quanto è un problema che va affrontato da tutti gli enti locali dell’Agro, per e predisporre una strategia comune territoriale che sia capace di esprimere un progetto politico e amministrativo comprensoriale, da sottoporre all’attenzione della Regione Campania. Il Coordinamento regionale di Sinistra Italiana nel riconoscersi nella meritoria battaglia del comitato ribadisce il proprio sostegno alle diverse iniziative di lotta che si intenderà perseguire ed esprime la piena solidarietà ai cittadini pendolari, facendo appello agli amministratori a un fattivo impegno istituzionale per favorire una vasta mobilitazione unitaria e la migliore soluzione di questo annoso problema di civiltà”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati