Sequestrate tre tonnellate di cozze

Tre tonnellate di mitili sono state sequestrate nel Porto di Napoli dal personale del centro controllo area pesca della Direzione Marittima e dal nucleo sommozzatori della Guardia Costiera. Le cozze erano coltivate in un impianto abusivamente installato nelle acque davanti al porto di Napoli.

I mitili, che erano pronti a essere immessi sul mercato nonostante fossero stati allevati in acque vicine al bacino Porto e quindi fortemente inquinate, sono stati distrutti.

Foto dal web